mercoledì 10 luglio 2013

Ecco come trovare la misura di un dito o di un anello!



Facile, basta applicarsi un pochino e adottare dei semplici "trucchi del mestiere" vediamo quali..

Se dovete regalare un anello alla vostra fidanzata ma non sapere bene la misura siete nei guai :-) scherzi a parte, intanto parliamo delle misure degli anelli: 

Le misure degli anelli non sono come ad esempio le misure delle scarpe. In poche parole se ad esempio la vostra fidanzata ha misura di piede 38 e voi gli comprate un numero o due numeri di differenza la scarpa gli andrà larghissima o strettissima, per gli anelli invece non è così, fortunatamente aggiungerei..

La misura del dito infatti offre una numerazione molto più ampia e abbraccia tantissime misure, tra le quali corrono solo pochi millimetri. Per essere più chiari pensate che se la vostra fidanzata/moglie/compagna ha misura di dito 12 e voi fate un anello a misura 13 o misura 11 non cambierà assolutamente nulla, perchè tra queste misure ci sono delle differenze microscopiche, inoltre, generalmente, la donna ha un tipo di circolazione delle mani e dei piedi che fa cambiare misura al dito nell'arco della giornata. Una donna con misura di dito esempio 12, avrà 14 all'ora di cena, o appena uscita dalla palestra, oppure durante il ciclo mestruale..

Ovviamente una ragazza molto esile e con delle dita molto ossute non ha questa tendenza, mentre una molto robusta o grassa potrebbe prendere nell'arco della giornata anche 5 misure!
Quindi, che cosa fare?  
Quale è la misura giusta del dito?
La misura giusta, nella maggior parte dei casi delle donne italiane, non esiste! esiste la misura "migliore" cioè quella che fa stare un anello leggermente "lento la mattina, a "pennello" all'ora di pranzo e "strettino" la sera prima di andare a letto, questa, a mio giudizio, è la misura perfetta.
Ovviamente non parlo ne per sentito dire ne per aver letto una guida sulle misure degli anelli, sono io che le scrivo online da anni, e quelle che si trovano sono (quasi tutte) prese dai miei testi.. Quello che dico lo dico su una base di esperienza personale: Mio padre era orefice, io sono orefice, i miei fratelli sono orefici, e, facendo una statistica, creo circa 500 anelli all'anno, da parecchi anni ormai, quindi posso dire di avere una certa esperienza "diretta" sulla questione.

I casi: nel 70% dei casi i clienti che acquistano un anello scelgono misura 12, ed è la misura più utilizzata in Italia (sempre secondo le mie vendite e statistiche) quindi con la misura 12 possiamo identificare una ragazza media italiana, ne troppo magra ne troppo robusta..
Scendendo sotto la misura 10 invece parliamo di ragazze molto minute, magre. Mentre salendo sopra la misura 14 parliamo di donne robuste (Robuste non significa ciccione, significa magari che usano le mani per lavorare, esempio una ragazza molto magra ma che gioca a pallavolo ha le mani robuste..) oppure donne che superano i 40 anni, che, anche se magroline, cominciano ad avere le mani più robuste di quando erano più giovani..

Quindi se non avete assolutamente idea della misura del dito della vostra ragazza basatevi su queste linee di massima:

Molto magra misure tra 8 e 10, "normale" misure tra 11 e 13, normale robusta misure tra 14 e 16, robusta sopra il 16..

Se invece avete la fortuna di avere tra le mani un suo anello, misurate il suo diametro interno.. Facilissimo, prendete un qualsiasi righello, una fettuccia ecc e mettetelo sul gambo dell'anello, misurate da parte a parte L'INTERNO DELL'ANELLO NON L'ESTERNO altrimenti la misura è completamente sballata, e sviluppate il risultato confrontandelo nella tabella excel che ho ritagliato e pubblicato in questo articolo..

ATTENZIONE:
LA MISURA DEL DIAMETRO NON E' LA MISURA DELL'ANELLO, quindi se ad esempio, misurate un diametro interno 14 millimetri NON SIGNIFICA CHE LA MISURA E' 14, una misura interna di 14 millimetri corrisponde ad una misura italiana 4, quindi non lasciatevi ingannare!
A tale diametro corrisponde tale misura italiana o straniera, la tebella è semplice, guardatela, è gratis :-)
Quindi, per concludere, trovate una anello della vostra fidanzata, misurate il diametro interno dell'anello, poi andate su questa tabella che ho pubblicato in basso e vedete a che misura di anello italiana o straniera corrisponde :-)
Se vi sono stato utile mettete un bel + o mi piace, grazie!!!!
Adriano Gasbarri


22 commenti:

  1. Grazie per la guida ho fatto + e mi piace.. ciao Sara ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara e grazie mille per il tuo commento!!! :-))

      Elimina
  2. Sono lenta in queste cose... ma grazie davvero, ora mi metto a studiare :-)

    RispondiElimina
  3. ottima spiegazione..grazie

    RispondiElimina
  4. Grazie per la guida molto ben fatta; domanda.. volevo capire la misura di alcune mie dita, posso misurarne la circonferenza tramite il classico metro da sarta, calcolarmi il diametro e fare riferimento alla tua tabella? oppure in questo caso la misura dell'anello sarebbe sballata??
    Sono un ragazzo di 31 anni corporatura media e mi esce fuori una taglia 30 che praticamente è l'ultima taglia disponibile, da questo il mio dubbio. (la circonferenza del mio indice è 7cm).
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera e grazie per il tuo messaggio.. Si, dalla circonferenza si riesce a stabilire il diametro, quindi, di conseguenza, anche la misura. Certo non è la prima scelta per essere precisi, ma è comunque una versione di misurazione valida. Il metro da sarto, quello morbido per intenderci, è l'ideale, perchè ci permette di abbracciare bene il dito e stabilire la misura. Tu sei un uomo, quindi è possibilissimo che le misure di alcune dita, con il medio ad esempio, siano grandi, io personalmente ho misura 32, quindi tutto in regola :-) La misura 31 ha un diametro di 2,25 cm con circonferenza di 7,07 cm, la misura 32 ha 2,29 di diametro e 7,19 centimetri di circonferenza, mentre la misura 33 ha diametro 2,33 cm e circonferenza 7,32 cm. Ovviamente c'è da dire che ogni tipologia di anello ha la sua "misura" poichè ci sono anelli piu comodi e altri piu scomodi, quindi, esempio, se hai misura 30 non è detto che l'anello che indosserai dovrà essere per forza misura 30, se è un anello molto "cicciotto" cioè a fascia larga, molto probabilmente dovrai scegliere un paio di misure in piu. Io ho misura 32, ma la mia fede di matrimonio, che è molto grande e a fascia larga, è misura 35 :-) grazie per la tua domanda e buona domenica. Adriano Gasbarri

      Elimina
  5. Complimenti davvero un ottima spiegazione per le donne..quello che mi chiedo io invece è regolarmente un anulare di un uomo quanto può misurare? Dovrei fare una sorpresa al mio fidanzato ma davvero non ho idea della sua misura e ovviamente nn posso misurarglielo perché è una sorpresa uff!! È un casino come puotete aiutarmi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera, grazie per la tua domanda, ti rispondo con piacere.
      è un bel casino :-)
      regalare un anello ad una donna è molto ma molto piu semplice che regalare un anello ad un uomo. Le donne italiane, grosso modo, hanno nell'85% dei casi misura di dito compresa tra 10 e 14, quindi uno può buttarsi tranquillamente e al massimo dovrà mettere a misura l'anello di un paio di misure, l'uomo non è cosi.
      Ci sono uomini che hanno le dita sottili come le donne, ed hanno misura 14 o 15 mentre ce ne sono altri come me, che gioco a rugby, che ho misura 32. Ci sono inoltre uomini molto "piccolini" ma con mani forti, magari fanno dei lavori manuali, e quindi è davvero complicato capire secondo altezza pso ecc a quale misura corrisponde quella del tuo uomo. inolte le donne hanno sempre degli anelli che si possono "rubare" per prenderne la misura, mentre è molto difficile che un uomo, soprattutto un ragazzo, abbia un anello da misurare.
      Se vuoi liberarti da questo problema devi fare cosi: Vai in un centro commerciale, quando vedi una di quelle gioiellerie con migliaia di anellini in argento e oro ecc entrate, digli che vuoi capire che misura di anello hai tu, non lui. Chiedi di vedere un anello, poi chiedi magari il prezzo di un paio di fedi ecc fino a fargli tirare fuori un'anelliera per misurarti il dito. Misura il tuo di dito poi magari esclama "ammazza non pensavo di avere questa misura!.. sono curiosa fammi vedere che misura hai tu.." e gli misuri il dito.. In sostanza in questo modo lui penserà che sei tu che vuoi un anello e che gli stai dicendo la tua misura :-)) questa è una "pratica" che abbiamo adottato diverse volte per casi come il tuo, c'è solo una piccola controindicazione: molto probabilmente lui ti regalerà un anello.. ;-) a presto e grazie ancora

      Elimina
  6. Bo... l'articolo di per se è interessante ma ho provato e la misura sballa completamente... io porto una 18 e se sto alla tua tabella risulterebbe un 23... o sono tonta io altrimenti c'è qualcosa che non va... riproverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per il tuo messaggio..
      Questa non è la MIA tebella, questa E' LA tabella che usano tutti i tutta Italia :-)
      se porti una 18 sulla "mia" tabella perchè risulta una 23? Vorrei aiutarti, scrivimi ancora se hai piacere..
      Riprova e fammi sapere... Ciao. Adriano Gasbarri

      Elimina
  7. Tanto per curiosare: La ragazza che ha scritto prima ha risolto il suo problema? io ho usato la tua tabella 2 volte e corrisponde esattamente, è la stessa che ho visto su altri siti e blog, non vedo cosa ci sia di così difficile ^_^
    lo dico perchè trovo che tu scriva delle cose molto interessanti e non vorrei che per un commento "distratto" i lettori possano pensare male.. La tabella funziona garantisco! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera e grazie per la tua domanda.
      Questa è la tabella unica esistente, non ne esistono altre per la misura italiana :-) ogni gioielliere, orefice, orafo ec fa riferimento a questa tabella, che non ho scritto io: L'ho copiata dalla mia anelliera, cioè quello strumento di precisione che serve per prendere le misure del dito. Ovviamente l'ho confrontata per vedere se c'era qualcosa di strano ma è tutto in regola, la tabella è questa, è così non ci posso fare niente! grazie per il tuo commento e la tua fiducia, aggiungo che uso questa tabella da 23 anni: ho fatto, almeno negli ultimi 10 anni, una media di 150/300 anelli l'anno, è sempre andato tutto bene :-D

      Elimina
  8. Salve,
    mi trovo in un grooosso dilemma.
    Vorrei acquistare la copia esatta si un anello perso da mio padre anni fa.
    Con un escamotage sono riuscita a misurare la circonferenza del suo dito (6 cm). Verso che misura dovrei orientarmi? :) grazie anticipatamente e complimenti per l'articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, grazie per la tua domanda.. La circonferenza di 6 cm corrisponde ad una misura italiana 20 :-) certo quello è il modo più complicato per sviluppare la misura, però hai almeno un punto di partenza.. con quello puoi fare l'anello, poi, se è un modello che ha il gambo semplice, non sarà un problema rimetterlo alla misura corretta se hai sbagliato di un paio di misure.. Certo se si tratta di un modello di anello molto complesso che sarà poi difficile da sistemare ti conviene misurargli bene il dito, ma se ha il gambo "classico" stai tranquilla, non devi preoccuparti, l'Oro è duttile e lavorabile infinite volte, quindi si sistema tranquillamente.. Scrivi se hai bisogno di altro, grazie per il tuo intervento :-)

      Elimina
  9. Complimenti molto utile la spiegazione . Vediamo se riesco a fare una sorpresa alla mia donna. Saluti Grazie

    RispondiElimina
  10. Grazie per il messaggio! Per altri dubbi non esitare a scrivere, ricorda che gli anelli "semplici" come solitari, fedi e trilogy hanno la stessa misura, mentre anelli piu complessi, con fascia larga, di solito vanno scelti con una o due misure in piu. Per fare un esempio spicciolo il modello di Bulgari (quello che sembra una ruota di automobile :-) ) Va scelto piu grande rispetto alla misura tradizionale della fede o del solitario.. Ancora grazie :-)

    RispondiElimina
  11. grazie per la guida, ma queste misure si possno usare anche per anelli non in oro esempio per anelli di platino? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, grazie per il tuo messagio, rispondo con piacere: le misure sono per tutti gli ANELLI, quindi sia di oro che di platino che si ceramica che di plastica vetro ottone acciamo legno ecc. Forse vi confondete un pochino perchè, esempio, su molti anelli da "bancarella" ci sono delle msiure tipo "1, 2, 3" ecc ma questo semplicemente perchè non sono gioielli e quindi il marchio o chi li produce fa una sua linea di anello ed anche un suo sistema di misurazione, nessuno rimetterebbe mai a misura un anello di ceramica da 5 euro :-) il platino idem, le misure italiane sono queste, se vedete delle misure "strane" esempio come quelle dal sito di Cartier, è solo perchè usano una misurazione differente da quella italiana. In questa lista ho messo solo Italia, Usa e Uk perchè sono quelle più richieste, ad ogni modo ricordate che a tale diametro equivale tale misura, per qualsiasi tipo di anello, per qualsiasi tipo di metallo..

      Elimina
  12. SALVE IO NN HO CAPITO BENE E VORREI AIUTO,IL MIO DITO MISURATO IN CM CN IL METRO CM E DI 5 CM E MEZZO HA CS CORRISPONDE? GRAZIE MILLEEEE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per il tuo messaggio, ti rispondo con piacere:
      la misura di circonferenza di 5,5 cm corrisponde ad una misura italiana 15 o 15 e mezzo. Quindi, teoricamente, questa dovrebbe essere la tua misura.. Dico "dovrebbe" perchè il metodo di misurare il diametro interno di un anello per sviluppare la misura è molto più semplice e preciso della circonferenza esterna. Per avere quindi un metro di paragone prova a misurare il diametro interno di un tuo anello (che metti allo stesso dito che hai misurato) e vedi se il diametro interno è di 17,5 millimetri circa, in quel caso la circonferenza corrisponde anche al diametro e tu hai sicuramente una misura 15 :-) a presto e grazie per il tuo commento!

      Elimina